75 MILIONI per il contrasto ai cambiamenti climatici nelle aree protette

75 MILIONI per il contrasto ai cambiamenti climatici nelle aree protette

75 MILIONI per il contrasto ai cambiamenti climatici nelle aree protette 1920 1080 Vincenzo Maurizio Santangelo

Sono in arrivo dal Ministero dell’Ambiente 75 milioni di euro nel triennio 2021-2023 per tutelare le aree protette dei nostri territori.

Si tratta di risorse provenienti da un nuovo programma di interventi del ministero dell’Ambiente volto a tutelare il patrimonio naturalistico italiano e al tempo stesso a contrastare i cambiamenti climatici. Le risorse potranno essere investite in concrete azioni di mitigazione ai cambiamenti climatici per ridurre le emissioni dei gas a effetto serra, come le riforestazioni, o per la realizzazione di piccoli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili o, ancora, per dotarsi di mezzi e strutture per il monitoraggio, il controllo e il contrasto all’inquinamento.

I fondi saranno a disposizione di tutti i comuni presenti nei Parchi Nazionali e nelle riserve naturalistiche UNESCO e verranno erogati sulla base di progetti chiari e validi secondo i criteri indicati dal bando che sarà predisposto entro la fine febbraio.

Per la Sicilia le aree interessate riguardano il Parco regionale dell’Etna, le Riserve naturali della Provincia di Messina e il Parco Nazionale Isola di Pantelleria.

La tutela dell’ambiente e delle nostre bellezze naturali, uniche al mondo, è il migliore investimento possibile per il futuro del nostro Paese. Questo provvedimento rappresenta un altro importante tassello che si aggiunge alla recente istituzione della task force di caschi verdi per l’ambiente già operativa nelle nostre aree protette e in tutti i territori italiani riconosciuti a livello internazionale.

Share
Back to top