Adozioni internazionali: occorre velocizzare iter e completare pratiche pendenti

Adozioni internazionali: occorre velocizzare iter e completare pratiche pendenti

Adozioni internazionali: occorre velocizzare iter e completare pratiche pendenti 1920 1080 Vincenzo Maurizio Santangelo

La pandemia ha avuto risvolti negativi anche sul sistema di adozioni internazionali. In alcuni casi il percorso di adozione è rimasto bloccato proprio in una delle ultime fasi, la lettera di garanzia della commissione per le adozioni internazionali.

Ad oggi ci sono oltre 200 coppie in attesa di questo ultimo ostacolo burocratico che tarda ad arrivare. Il risultato è che molti bambini soprattutto bielorussi che sono già stati in Italia nell’ambito dei percorsi solidaristici post Chernobyl, si trovano ancora oggi negli orfanotrofi in attesa di poter abbracciare le loro nuove famiglie. Per questo motivo ho depositato un’interrogazione parlamentare al Governo per chiedere di accelerare quest’ultima fase e consentire alle tante coppie in attesa di coronare il sogno di allargare la propria famiglia.

È sempre più evidente – però – che i rallentamenti causati dal Covid hanno palesato i limiti di una legge sulle adozioni internazionali che risale addirittura al 1983 e che quindi necessita al più presto di un intervento riformatore. In tal senso auspico quindi che possa presto essere avviato l’esame del disegno di legge a mia prima firma depositato negli scorsi mesi in Senato.

Share
Back to top