Crollo Ponte San Bartolomeo: fare squadra per garantire diritto alla mobilità territorio

Crollo Ponte San Bartolomeo: fare squadra per garantire diritto alla mobilità territorio

Crollo Ponte San Bartolomeo: fare squadra per garantire diritto alla mobilità territorio 1280 720 Vincenzo Maurizio Santangelo

Difronte all’emergenza determinatasi a seguito del crollo del ponte San Bartolomeo di Castellammare non possiamo permetterci tentennamenti, ma anzi dobbiamo lavorare insieme a tutti i livelli amministrativi per garantire il diritto alla mobilità del territorio trapanese. L’ho detto anche ieri durante il mio intervento nel corso del consiglio comunale straordinario indetto dai Comuni di Castellammare del Golfo e di Alcamo.

Ritengo quasi superfluo sottolineare l’importanza fondamentale che tale infrastruttura riveste la nostra provincia, soprattutto per il collegamento tra i Comuni di Castellammare e Alcamo. Pertanto è necessario intervenire con massima urgenza anche con soluzioni transitorie al fine di ripristinare la fruizione di quel tratto. Al contempo, si deve dare massima priorità anche alla costruzione del nuovo ponte. Dal Ministero ho avuto rassicurazioni in tal senso. Ma adesso occorre unire le forze e sollecitare tutti i livelli amministrativi coinvolti. Da parte mia ci sarà il massimo impegno nel monitorare attivamente la concreta attuazione di questi impegni. Sarà fondamentale l’immediato ripristino del collegamento per garantire la mobilità dei cittadini, soprattutto in vista della stagione estiva. Altrimenti i danni economici per l’intera area sarebbero incalcolabili” ha concluso Santangelo.

Share
Back to top