La mia settimana #115

La mia settimana #115

La mia settimana #115 1280 720 Vincenzo Maurizio Santangelo

È stata una settimana piena di impegni e attività.

Dopo lo storico risultato al referendum sul taglio del numero dei parlamentari, abbiamo avviato un confronto sulle riforme necessarie per adeguare il funzionamento delle nostre istituzioni e per rendere l’Italia un Paese ancora più moderno ed efficiente. La legge elettorale rappresenta una assoluta priorità, ma non è l’unica. Stiamo discutendo anche delle diverse riforme costituzionali, come quella per estendere il voto dei diciottenni al Senato o quella per introdurre l’istituto del referendum propositivo. L’esame di queste riforme si trova già in fase avanzata in Parlamento e per questo vorremmo concluderle quanto prima.

Un altro passaggio fondamentale riguarderà la riforma dei regolamenti parlamentari che, associato a un minor numero di deputati e senatori, contribuirà a migliorare il procedimento legislativo!

In Senato la settimana appena conclusa è stata dedicata al lavoro delle Commissioni e in particolare al decreto agosto, che la prossima settimana voteremo anche in Aula. In Commissione Affari costituzionali abbiamo fornito i pareri agli emendamenti di nostra competenza presentati in Aula e in Commissione su questo importantissimo provvedimento.

In settimana in Commissione abbiamo anche avviato l’esame sulla proposta del Governo sul “Recovery Plan”. Sulla base di queste osservazioni, le Commissioni riunite Bilancio e Politiche dell’Unione europea stileranno una relazione che voteremo in Aula come atto di indirizzo al Governo.

Nella giornata di martedì è iniziato l’esame del disegno di legge per migliorare le rilevazioni statistiche sulla violenza domestica e di genere, presupposto essenziale per contrastare con efficacia questo terribile fenomeno nel rispetto della Convenzione di Istanbul.

Sempre in Commissione si è svolto anche un ciclo di audizioni su due interessanti disegni di legge riguardanti la modifica al Testo unico degli Enti Locali per introdurre l’obbligo della trasmissione in diretta streaming delle sedute dei consigli comunali e provinciali e il quorum del referendum territoriale previsto dall’articolo 132 della Costituzione.

Giovedì e venerdì sono stato a Ribera e a Marsala per sostenere i candidati sindaci del MoVimento 5 Stelle, Vincenzo Rossello e Aldo Rodriquez.

Questi due comuni, così come tutti i 21 comuni siciliani in cui è presente il MoVimento 5 Stelle, hanno oggi la grande opportunità di affidare la gestione della cosa pubblica a gruppi affiatati formati da persone competenti, incensurate e con tante idee e progetti per migliorare e fare rinascere i loro territori.

E’ arrivato il momento di cambiare!

Share
Back to top