La mia settimana #140

La mia settimana #140

La mia settimana #140 960 540 Vincenzo Maurizio Santangelo

Si chiude oggi un’altra settimana parlamentare.

In Aula abbiamo approvato in prima lettura il decreto che rinvia alla sessione autunnale le elezioni amministrative e regionali previste per questa primavera. Tutti avremmo voluto votare la scadenza naturale del mandato elettorale, ma purtroppo non è stato possibile a causa dell’aumento del numero dei contagi e delle misure restrittive attualmente in vigore. Abbiamo approfittato di questo provvedimento per introdurre significative modifiche volte a migliorare il procedimento elettorale, come l’abbassamento dal 50 al 40% del quorum in caso di unica lista ammessa nei comuni fino a 15.000 abitanti e la digitalizzazione di alcuni adempimenti in sede di presentazione dei documenti elettorali. Chiaramente l’auspicio di tutti noi resta quello di potere allentare gradualmente le misure restrittive ed evitare ulteriori rinvii elettorali!

Le sedute d’aula di mercoledì e giovedì sono poi proseguite con l’esame di mozioni aventi ad oggetto importanti argomenti come il cashback e le cure domiciliari per i pazienti affetti da Covid-19. È stata bocciata la mozione del centrodestra che chiedeva l’abolizione del cashback. Le ultime stime su questa misura prevedono un maggiore gettito di 9 miliardi da oggi al 2025 oltre a 23 miliardi in termini di maggiori consumi in un biennio. Sul tema è stato approvato l’ordine del giorno della maggioranza che prevede l’impegno del governo a monitorare la norma per verificare se occorrono correttivi. Con la mozione sulle cure domiciliari invece abbiamo chiesto al Governo l’aggiornamento dei protocolli e delle linee guida per la presa in carico domiciliare al fine di migliorare l’assistenza domiciliare e prevenire il ricovero.

Mercoledì pomeriggio ho partecipato alla conferenza dei Capigruppo. Si tratta della riunione tra tutti i rappresentanti dei gruppi in Senato volta a definire il calendario dei lavori del Senato delle prossime settimane, che saranno finalizzate alla rapida approvazione e conversione in legge del decreto Sostegni!

In Commissione Affari costituzionali, oltre al già citato decreto elezioni, poi approvato in Aula, abbiamo proseguito l’esame della riforma costituzionale per introdurre in Costituzione la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli animali.

Nella seduta di giovedì invece abbiamo avviato il dibattito sull’ultimo decreto Covid che ha prorogato le misure di contenimento attualmente vigenti fino al 30 di aprile. Un provvedimento che ha anche previsto la riapertura delle scuole fino alla prima media anche nelle zone rosse: 5 milioni di studenti sono finalmente ritornati a scuola!

Durante la settimana siamo stati concentrati sul decreto Sostegni, al momento all’esame delle Commissioni Bilancio e Finanze, studiando le modifiche da apportare in fase emendativa.

Le risorse stanziate che nei prossimi giorni verranno accreditati a imprese e cittadini, però non possono bastare. Siamo pronti a votare un nuovo scostamento di bilancio da almeno 20 miliardi di euro per mettere in campo nuove misure straordinarie. Fin quando non potremo dire superato il periodo di emergenza dovremo proseguire quanto di buono fatto per l’intero 2020 dal Governo Conte: ristori a imprese, famiglie e cittadini erogati in tempi brevi!

Share
Back to top