La mia settimana #142

La mia settimana #142

La mia settimana #142 960 540 Vincenzo Maurizio Santangelo

Si chiude oggi un’altra importante settimana parlamentare.

Martedì in Aula abbiamo approvato in via definitiva la Legge di delegazione europea, uno strumento normativo che consente all’Italia di adempiere agli obblighi derivanti dall’appartenenza comunitaria, recependo 38 direttive e prevedendo l’adeguamento a 17 regolamenti dell’Unione europea. Sempre martedì, durante la seduta abbiamo approvato anche diversi disegni di legge di ratifica di trattati, accordi e convenzioni internazionali.

Nella giornata di mercoledì in Aula abbiamo approvato in via definitiva il decreto riordino Ministeri. Si tratta del provvedimento che ha istituito il Ministero della transizione ecologica che adesso, oltre alle competenze in materia di ambiente, territorio e mare, si occuperà anche di energia. Un’altra importante modifica riguarda il Ministero delle infrastrutture la cui attività dovrà essere indirizzata anche a promuovere la mobilità sostenibile.

Tutte modifiche che permetteranno non solo a questo governo, ma anche ai futuri esecutivi di improntare la propria azione politica sull’economia circolare e su una crescita che economica che sia sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

Giovedì abbiamo discusso e approvato il Documento di economia e finanza, un documento programmatico che rappresenta la base per le manovre economiche di bilancio dei prossimi anni, e votato l’autorizzazione a un nuovo scostamento di bilancio da 40 miliardi di euro. Risorse che il governo potrà immediatamente utilizzare per mettere in campo nuove misure di sostegno a imprese e cittadini in difficoltà e per sostenere i settori maggiormente colpiti dalla crisi.

Dal 26 aprile si procederà alle prime riaperture in zona gialla, ma occorre continuare a sostenere e favorire la ripresa delle attività produttive dopo duri mesi di chiusure!

Anche in Commissione Affari costituzionali è stata una settimana piena di impegni. Sin da lunedì abbiamo proseguito il ciclo di audizioni sull’ultimo decreto Covid e sulla riforma costituzionale per introdurre la tutela dell’ambiente e degli animali in Costituzione. Purtroppo su quest’ultimo provvedimento abbiamo riscontrato un grave ostruzionismo della Lega, che ha presentato addirittura 250.000 emendamenti per un disegno di legge di sole poche righe. Un atteggiamento davvero inaccettabile che dimostra la loro totale insensibilità in tema di ambiente e di tutela dei nostri amici a quattro zampe.

Riguardo al citato decreto Covid abbiamo esaminato tutte le criticità emerse dalla norma dedicata ai concorsi pubblici e stiamo predisponendo degli emendamenti che depositeremo nei prossimi giorni.

La prossima settimana voteremo in Aula la risoluzione sul nuovo Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: sono in arrivo 191,5 miliardi dal Recovery plan e 30 miliardi di euro dal Fondo complementare. Risorse che dovranno essere spese nel migliore dei modi e che saranno fondamentali nel percorso di rinascita del nostro Paese!

Share
Back to top