La mia settimana #187

La mia settimana #187

La mia settimana #187 1280 720 Vincenzo Maurizio Santangelo

***

Si chiude oggi un’altra settimana parlamentare dedicata prevalentemente ai lavori di commissione e in particolare all’esame del Documento di Economia e Finanza.

La posizione del MoVimento 5 Stelle è chiara: non possiamo accontentarci dei 5 miliardi previsti. Servono subito sostegni al reddito e alla liquidità delle imprese affossati dal carovita.

***

Da settimane abbiamo lanciato le nostre proposte: dal cashback fiscale che consentirebbe di ottenere i rimborsi al momento del pagamento direttamente sul proprio conto corrente invece del meccanismo di detrazione ora previsto che prevede l’inserimento delle spese nella dichiarazione dei redditi. Vogliamo aumentare i salari dei lavoratori e azzerare l’iva sui beni di prima necessità, mentre per le aziende proponiamo un d’imposta al 50% sull’energia.

***

Questa settimana, durante l’esame alla Camera dei deputati del Decreto Energia, siamo riusciti ad ottenere l’inserimento di alcune norme che rafforzeranno ancora di più la produzione da rinnovabili. Grazie all’approvazione di numerosi nostri emendamenti saranno messi in campo nuovi strumenti per contrastare il caro energia, per contribuire al risparmio energetico nei pubblici edifici, a ridurre le emissioni nei trasporti e per difendere i consumatori!

***

Anche per il Superbonus ci sono importanti novità. Siamo riusciti ad ottenere una quarta cessione del credito da parte della banca ai suoi clienti, senza che l’istituto sia responsabile in solido dei crediti. La responsabilità in solido della banca nella cessione, infatti, avrebbe causato un ulteriore blocco alla circolazione dei crediti, quindi essere riusciti ad eliminarla è stato sicuramente un importante passo in avanti.

Per quanto riguarda i crediti pregressi abbiamo ottenuto l’impegno a garantirne la circolazione da parte di Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti.

Adesso però ci aspettiamo che il Governo mantenga l’impegno assunto di prorogare con il prossimo decreto di aprile la scadenza del 30% di avanzamento lavori entro giugno per le unifamiliari!

***

In Commissione Affari costituzionali, oltre che del Def (per il quale abbiamo chiesto al Governo di accelerare le assunzioni presso gli enti locali) ci siamo occupati del disegno di legge costituzionale che introduce il concetto dello svantaggio derivante dall’insularità in Costituzione.

Un principio fondamentale che consentirà di adottare misure straordinarie per colmare gli svantaggi che le Isole (maggiori e minori) del nostro Paese scontano rispetto alla terraferma. Adesso manca solo l’ultima deliberazione da parte di entrambe le Camere prima dell’approvazione definitiva.

Share
Back to top