Tutte le misure del Decreto #CuraItalia

Tutte le misure del Decreto #CuraItalia

Tutte le misure del Decreto #CuraItalia 150 150 Vincenzo Maurizio Santangelo

Nella notte di martedì 17 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto #CuraItalia. Un provvedimento con il quale sono stati previsti i primi interventi urgenti in favore di imprese, famiglie e lavoratori colpiti dalla crisi generata dall’emergenza Covid-19.

Come annunciato dal Presidente Conte, si tratta solo di un punto di partenza. Con questo decreto vengono stanziati i primi 25 miliardi reali, che riusciranno a generare flussi per circa 350 miliardi per la nostra economia. Nelle prossime settimane saranno adottate tante altre misure, destinate a ristorare tutte le perdite subite da imprese e lavoratori a causa della crisi, ma anche per dare nuovo impulso alla crescita economica di tutto il Paese, approfittando della sospensione del Patto di stabilità europeo.
Alcune doverose precisazioni:

01.Le risorse stanziate per i lavoratori autonomi e professionisti riguardano il solo mese di marzo e la cassa integrazione, al momento, copre un periodo massimo di 9 settimane. Per i prossimi mesi saranno stanziate ulteriori risorse. In questo modo sarà possibile misurare gli interventi in base all’andamento dell’emergenza epidemiologica, che ci auguriamo di superare il prima possibile. Una cosa è certa: saranno adottate tutte le misure necessarie per ristorare le perdite subite da famiglie, imprese e lavoratori.


02.Il testo iniziale del provvedimento contiene già tante importantissime misure (che vedremo nel dettaglio) ma nel corso dell’intero iter di conversione in parlamento faremo di tutto per migliorarlo ulteriormente.


03.Le modalità di erogazione dell’indennità per i professionisti e lavoratori autonomi iscritti ad ordini e casse speciali verranno stabilite di comune accordo con i rispettivi ordini o casse professionali.


04.L’INPS ha chiarito che per accedere all’indennità di 600 euro, non vi sarà nessun “click day” per partite IVA e professionisti, ma chi ne ha diritto avrà tutto il tempo necessario per accedere al beneficio. Le risorse sono state calcolate per tutti e qualora non dovessero bastare saranno reintegrate.

MISURE DI SOSTEGNO PER LE IMPRESE

Share